giovedì 6 settembre 2012

Un grillo, il sole ed una tazzina di caffè

Storia del tempo regalato.


I treni oggi non passano. No che non passano.
Dalla finestra non li ho visti, in stazione no, oggi proprio non ce ne sono.
E allora arriva questo inaspettato tempo regalato. Così perfetto.
E allora mi godo un grillo, il sole di settembre che è caldo e piacevole, e una tazzina di caffè.
E allora capisco che  il tempo è  la nostra forza, dono grande.
Il tempo, quando non va di fretta ma scorre lieve, leggero, senza un senso da dargli se non quello di viverlo.
Così, senza nulla di particolarmente importante per cui impiegarlo.
Basta un grillo, il sole ed una tazzina di caffè.



8 commenti:

Carlotta ha detto...

Buongiorno Viola!! Che bello il grillo... mi ricorda quando ero bambina e andavo a fare i pic nic in montagna con i miei genitori e li facevo saltare (i grilli, non i miei) ;-P

Daffodils ha detto...

eh si, questi piccoli momenti che ci regala il tempo sono impagabili.

Ale ha detto...

E' sempre piacevole entrare nel tuo blog. Molto belle le foto cara Viola.
Ciao a presto.

Giulia ha detto...

Che post evocativo!
xoxo
G

Paola ha detto...

Luna si sarà anche arrotondavate, ma è bellissima! Cara Viola, la riflessione di questo post è assai accattivante ed invitante: condivido il tutto! Un bacione e grazie degli auguri.buon fine settimana

Gianni ha detto...

Io rivedo nei gatti ciò che siamo davvero così come hai perfettamente detto tu. Non c'è altro essere al mondo capace di esprimersi senza alcuna maschera come un gatto.
Il tuo gatto parla per te ed ogni gatto parla del mondo e racchiude nella sua silenziosa eleganza il mistero della vita. Una volta tristi ed una volta allegri.
Le cose più belle a volte sono proprio quelle che non si dicono.
Come il piacer del profumo di un caffè che a volte fa più compagnia di un essere umano. Ciao.

viola ha detto...

grazie per la visita :)

benvenuto Gianni:)

stella dell 'est ha detto...

Sei una bravissima fotografa,brava!!!OLGA