domenica 23 ottobre 2011

I miei fiori


I miei fiori son per i prigionieri,
occhi velati dalla lunga attesa,
dita cui fu negato cogliere,
pazienti fino al Paradiso.

Per questi, se potranno sussurrare
dell'alba e di brughiere,
non hanno altro messaggio,
e non ho altra preghiera.

Emily Dickinson



5 commenti:

Ale ha detto...

Che colori.... che meraviglia.... che poesia qui da TE cara Viola.
Grazie x tutto.
Ale

Sara ha detto...

Che bella! come faremo tutto l'inverno senza le nostre rose?

tiziano ha detto...

Al solo pensiero della rosa, questo fiore dai suoi caldi colori ci dara calore nelle fredde giornate invernali,ciao Viola e buona giornata

Gianna ha detto...

La rosa è bellissima, e il bocciolo altrettanto...
Complimenti.
Buona serata.

Daffodils ha detto...

mi piace molto la semplicità, la sintesi di Emily Dickinson, bella questa poesia.
e la rosa...beh una rosa è una rosa è una rosa ;0)